Termini e Condizioni

Termini e Condizioni

1. Informazioni generali

I presenti termini e condizioni si applicano ai contratti a distanza conclusi nell'e-shop www.baristacaffe.it tra il Venditore e l'Acquirente ai sensi della legge n. 102/2014 Coll. sulla tutela dei consumatori in relazione alla vendita di beni o alla fornitura di servizi a distanza.

Il venditore è NajTrade sro, Húskova 31, 040 23 Košice, Slovacchia. Codice Fiscale 2120382396, Partita IVA: SK2120382396. Numero di telefono. +421 944 750 100, e-mail: info@baristacaffe.it Registrato nel registro delle imprese del tribunale distrettuale di Košice I, sezione Sro, fascicolo n. 40217/V.

L'Acquirente è un consumatore, ossia una persona fisica che, concludendo ed eseguendo un contratto di consumo, non agisce nell'esercizio della propria attività commerciale, industriale o professionale. Gli acquisti da parte di imprenditori sono disciplinati dal Codice Commerciale n. 513/1991 Coll.

L'autorità di vigilanza per la tutela dei consumatori è l'Ispettorato SOI della Regione di Košice, Vrátna n. 3, 043 79 Košice 1.

Indirizzo di ritorno:

Packeta International c/o BRT Spa
95686557 - baristacaffe.it
Via Marinoni 1
33057 Palmanova (UD)

2. Ordine e contratto

L'invio dell'ordine completato da parte dell'Acquirente vale come proposta di conclusione di un contratto ai sensi del Codice Civile, basato sull'offerta del Venditore nell'e-shop. Il contratto è concluso quando il Venditore conferma l'ordine.

3. Prezzi dei prodotti

Tutti i prezzi dei prodotti nell'e-shop sono definitivi e includono tutte le tasse. Il Venditore è un contribuente IVA. Il prezzo del prodotto non include le spese di spedizione, queste sono elencate qui https://www.baristacaffe.it/shipping.html e nel carrello prima di completare l'ordine, dove l'Acquirente può anche vedere il prezzo totale dell'ordine, compreso le spese di spedizione.

Tutte le offerte e i prezzi speciali elencati su questo sito sono validi fino a esaurimento delle scorte dei prodotti elencati.

L'Acquirente riconosce che possono verificarsi casi in cui il contratto tra il Venditore e l'Acquirente non viene concluso, in particolare nel caso in cui l'Acquirente ordini la merce ad un prezzo che è stato pubblicato per errore a causa di un errore nella comunicazione del Venditore sistema informativo interno o un errore commesso da un dipendente. In tal caso, il Venditore ha diritto di recedere dal contratto, anche dopo che l'Acquirente ha ricevuto un'e-mail di conferma del suo ordine, di cui il Venditore informerà l'Acquirente. Esempi di quando può verificarsi un prezzo pubblicato in modo errato includono, ma non sono limitati a, i seguenti casi:

  • il prezzo della merce a prima vista non è corretto (ad es. non tiene conto del prezzo di acquisto o del prezzo abituale della merce),
  • il prezzo della merce manca o ha una o più cifre in più,
  • lo sconto sulla merce è superiore al 50%.

In caso di dubbio se la merce è realmente scontata o se c'è un errore evidente nel prezzo della merce, l'Acquirente è tenuto a contattare il Venditore e verificare le informazioni relative alla correttezza del prezzo.

4. Pagamento della merce

Il Venditore accetta il pagamento della merce ordinata secondo le modalità specificate alla pagina https://www.baristacaffe.it/shipping.html

Parte dell'ordine effettuato nell'e-shop comporta l'obbligo dell'Acquirente di pagare al Venditore il prezzo dei prodotti ordinati.

5. La consegna della merce

Il tempo di consegna standard dipende da ciascun paese (ma solitamente dura fino a 5 giorni lavorativi). Se i tempi di consegna cambiano, il Venditore contatterà l'Acquirente dopo aver ricevuto l'ordine. In caso di pagamento anticipato, il Venditore spedirà la merce solo dopo l'avvenuto accredito del pagamento sul conto del Venditore.

La merce si considera ricevuta dall'Acquirente nel momento in cui l'Acquirente o un terzo (diverso dal vettore) designato dall'Acquirente accetta tutte le parti della merce ordinata, o, se (a) la merce ordinata da all'Acquirente in un unico ordine vengono consegnati separatamente, al momento dell'accettazione dell'ultimo articolo consegnato; (b) la consegna viene effettuata in più parti o pezzi, al momento dell'accettazione dell'ultima parte o pezzo consegnato; (c) la merce viene consegnata ripetutamente per un determinato periodo di tempo, al momento dell'accettazione della prima merce dall'ordine.

6. Linee guida per i reclami

Il Venditore è responsabile dei difetti dei prodotti al momento della consegna all'Acquirente. Non è responsabile per difetti causati dall'uso o dall'usura. In caso di merce venduta ad un prezzo inferiore, il Venditore non è responsabile del difetto per il quale è stato negoziato il prezzo inferiore. Se la merce non è deperibile o utilizzata, il Venditore è responsabile per i difetti che si verificano dopo aver ricevuto la merce entro il periodo di garanzia (garanzia).

Il periodo di garanzia per i prodotti nuovi è di 24 mesi e decorre dalla data di accettazione della merce da parte dell'Acquirente. Il periodo di garanzia per i beni usati è di 12 mesi. Se sull'articolo venduto, sulla sua confezione o sulle sue istruzioni è indicato un periodo di utilizzo, il periodo di garanzia non scadrà prima della scadenza di tale periodo.

Il certificato di garanzia viene rilasciato su richiesta dell'Acquirente. La prova d'acquisto è sufficiente per presentare un reclamo.

Se la merce presenta un difetto riparabile, l'Acquirente ha diritto alla riparazione gratuita, in modo tempestivo e accurato. Il Venditore porrà rimedio al difetto senza indebito ritardo.

Tuttavia, l'Acquirente non dovrà continuare a utilizzare il prodotto in cui è stato riscontrato il difetto. Nel caso in cui un difetto si manifesti dopo l'acquisto, il difetto dovrà essere denunciato immediatamente dopo la scoperta e non oltre la fine del periodo di garanzia. Una volta scaduto il periodo di garanzia decade anche il diritto di reclamo.

L'usura inerente ad un particolare materiale o utilizzo non è considerata un difetto. Se la natura dell'articolo venduto è tale che la sua durata è inferiore al periodo di garanzia e se l'articolo è generalmente usurato dall'uso regular prima della scadenza del periodo di garanzia, ciò non sarà considerato un difetto.

Invece di sanare il difetto, l'Acquirente può chiedere la sostituzione del bene o, se il difetto riguarda solo una parte del bene, la sostituzione di tale parte, purché ciò non comporti costi sproporzionati rispetto al prezzo del bene o la gravità del difetto. Invece di rimediare al difetto, il Venditore può sempre sostituire l'oggetto difettoso con uno non difettoso, a meno che ciò non causi gravi difficoltà all'Acquirente. Se il difetto non è modificabile e impedisce l'utilizzo del prodotto come prodotto privo di difetti, l'Acquirente ha il diritto di cambiare il prodotto o di recedere dal contratto. L'Acquirente avrà gli stessi diritti in caso di difetti riparabili, ma qualora l'Acquirente non sia in grado di utilizzare correttamente la merce a causa del ripetersi del difetto dopo la riparazione o in caso di un gran numero di difetti. In caso di altri difetti irremovibili, l'Acquirente avrà diritto ad uno sconto ragionevole sul prezzo della merce.

Il venditore esercita i diritti derivanti dalla responsabilità per difetti presso NajTrade sro, Hroncova 1, 040 01 Košice. Tuttavia, se il documento di garanzia indica che il servizio di garanzia è più vicino al Venditore o all'Acquirente, l'Acquirente eserciterà il diritto di riparare il prodotto nell'ambito del servizio di garanzia. Il servizio di garanzia è obbligato a riparare il prodotto entro 30 giorni al massimo.

In caso di sostituzione il periodo di garanzia decorre dalla consegna del nuovo articolo. Lo stesso vale se la parte in garanzia è stata sostituita.

Per liquidazione del sinistro si intende la conclusione della procedura di reclamo mediante la consegna del prodotto riparato, la sostituzione del prodotto, il rimborso del prezzo di acquisto del prodotto, il pagamento di uno sconto ragionevole sul prezzo del prodotto, una richiesta scritta di accettazione o un rifiuto giustificato.

Quando viene presentato un reclamo, il Venditore determinerà le modalità di gestione del reclamo immediatamente o, in casi complicati, entro e non oltre 3 giorni lavorativi dalla data del reclamo, in casi giustificati, soprattutto quando una valutazione tecnica complessa delle condizioni di il prodotto o il servizio è richiesto. Una volta determinata la modalità di gestione del reclamo, il reclamo verrà risolto immediatamente o, in casi giustificati, successivamente, ma non oltre 30 giorni dalla data del reclamo. Trascorso questo periodo, l'Acquirente ha il diritto di recedere dal contratto o di sostituire il prodotto con uno nuovo.

Se l'Acquirente ha avanzato un reclamo sul Prodotto entro i primi 12 mesi dall'acquisto, il Venditore potrà liquidare il reclamo solo respingendolo sulla base di una perizia, indipendentemente dall'esito della perizia, e non dovrà richiedere la L'acquirente sarà tenuto a pagare i costi della perizia o qualsiasi altro costo della perizia. Il Venditore è tenuto a fornire all'Acquirente una copia della perizia che giustifica il rigetto del reclamo entro e non oltre 14 giorni dalla data di elaborazione del reclamo. Se l'Acquirente presenta un reclamo sul prodotto dopo 12 mesi dalla data di acquisto e il Venditore respinge il reclamo, il Venditore indicherà nella prova del reclamo a chi l'Acquirente può inviare il prodotto per la valutazione di un esperto. Se il prodotto viene inviato alla persona designata per una perizia, il costo della perizia e tutti gli altri costi correlati saranno a carico del Venditore, indipendentemente dall'esito della perizia. Se l'Acquirente dimostra mediante perizia che il venditore è responsabile del difetto, l'Acquirente può presentare un nuovo reclamo; il periodo di garanzia non scade durante la perizia. Il Venditore è tenuto a rimborsare all'Acquirente entro 14 giorni dalla data del rinnovo del reclamo tutti i costi sostenuti per la perizia, nonché tutti i costi correlati ragionevolmente sostenuti. Una richiesta rivendicata non può essere respinta.

Il Venditore è tenuto a fornire all'Acquirente la conferma del reclamo. Se il reclamo viene presentato tramite posta elettronica, il Venditore è tenuto a inviare immediatamente la prova del reclamo all'Acquirente; se non è possibile inviare immediatamente la prova, questa deve essere inviata immediatamente e al più tardi insieme alla prova della gestione del reclamo; non è necessario inviare la conferma del reclamo se l'Acquirente può dimostrare il contrario del reclamo.

7. Restituzione dei prodotti – Recesso dal contratto senza motivo

L'Acquirente ha il diritto di recedere dal contratto entro 14 giorni dal ricevimento della merce senza fornire alcuna motivazione. Solo il consumatore può esercitare questo diritto.

La merce si considera ricevuta dall'Acquirente nel momento in cui l'Acquirente o un terzo (diverso dal vettore) designato dall'Acquirente accetta tutte le parti della merce ordinata, o, se (a) la merce ordinata da all'Acquirente in un unico ordine vengono consegnati separatamente, al momento dell'accettazione dell'ultimo articolo consegnato; (b) la consegna viene effettuata in più parti o pezzi, al momento dell'accettazione dell'ultima parte o pezzo consegnato; (c) la merce viene consegnata ripetutamente per un periodo determinato, al momento dell'accettazione della prima merce dall'ordine.

L'Acquirente può recedere dal contratto per la consegna della merce prima dell'inizio del periodo di recesso.

L’Acquirente non può recedere dal contratto quando:

  • la vendita di beni viene effettuata in base alle esigenze specifiche del consumatore, prodotti su misura o beni espressamente progettati per un consumatore,
  • la vendita di beni è soggetta a rapido deterioramento o deperibilità,
  • la merce è venduta in un contenitore protettivo che non deve essere restituito per motivi di salute o igiene e il cui contenitore protettivo è stato rotto dopo la consegna (ad esempio coperchi destinati a entrare in contatto con gli alimenti),
  • la vendita di beni, per loro natura, può essere inscindibilmente mescolata con altri beni dopo la consegna.

L'Acquirente potrà esercitare il diritto di recesso per iscritto o su altro supporto durevole (ad esempio tramite posta elettronica) oppure inviando un modulo compilato disponibile qui.

Il diritto di recesso potrà essere esercitato anche inviando una comunicazione di recesso l'ultimo giorno del periodo di 14 giorni.

Il Venditore, entro 14 giorni dal ricevimento della comunicazione di recesso, rimborserà all'Acquirente tutti i pagamenti ricevuti dal Venditore ai sensi o in relazione al Contratto, compresi i costi di trasporto, consegna e spedizione e altri costi e oneri. Il Venditore rimborserà l'Acquirente nello stesso modo in cui l'Acquirente ha effettuato il pagamento. L'Acquirente può concordare con il Venditore un'altra modalità di risarcimento.

Il Venditore non sarà obbligato a pagare costi aggiuntivi all'Acquirente se l'Acquirente ha scelto espressamente un metodo di consegna diverso dal metodo di consegna standard più economico offerto dal Venditore. I costi aggiuntivi sono la differenza tra il costo di consegna scelto dall'Acquirente e il costo del metodo di consegna standard più economico offerto dal Venditore.

In caso di annullamento, il Venditore non è obbligato a restituire il pagamento all'Acquirente finché la merce non è stata consegnata all'Acquirente o finché l'Acquirente non dimostra che la merce è stata inviata al Venditore, a meno che il Venditore non proponga che la merce venga ritirati dall'Acquirente stesso o da persona da lui autorizzata.

L'Acquirente è tenuto a restituire la merce o a consegnarla al Venditore o ad una persona autorizzata dal venditore al ritiro entro 14 giorni dalla data del recesso. Questo termine si considera rispettato se la merce è stata consegnata al trasporto al più tardi l'ultimo giorno del termine. Questo termine si considera rispettato se la merce è stata consegnata al trasporto entro l'ultimo giorno di detto periodo.

In caso di recesso, l'Acquirente sosterrà esclusivamente le spese di restituzione della merce al Venditore o alla persona autorizzata dal Venditore a ricevere la merce, nonché le spese di restituzione della merce che, per la loro natura, non può essere restituita da inviare.
L'Acquirente sarà responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione della merce superiore a quanto necessario per determinare le caratteristiche e la funzionalità dei prodotti.

L'Acquirente ha la possibilità di testare la funzionalità della merce dopo la consegna, ma non potrà utilizzare la merce se recede dal contratto. Per determinare la natura, le caratteristiche e la funzionalità dei beni, il consumatore deve soltanto maneggiare e controllare i beni nello stesso modo in cui gli sarebbe consentito farlo in un normale negozio. L'Acquirente è tenuto a maneggiare e ispezionare i prodotti con cura durante il periodo di recesso.

8. Risoluzione alternativa delle controversie

L'Acquirente - Consumatore - ha il diritto di contattare il Venditore per un risarcimento (ad esempio tramite e-mail) se non è soddisfatto del modo in cui il Venditore ha gestito il suo reclamo o se ritiene che il venditore abbia violato i suoi diritti di consumatore. Se il Venditore rifiuta di rispondere a questa richiesta o non risponde entro 30 giorni dall'invio, il consumatore ha il diritto di ricorrere a un organismo di risoluzione alternativa delle controversie (organismo ADR) ai sensi della legge n. 391/2015 Coll. Gli organismi ADR sono enti e persone giuridiche autorizzate ai sensi dell'articolo 3 della legge n. 391/2015 Coll. L'elenco degli organismi ADR è reperibile sul sito web del Ministero dell'Economia della Repubblica Slovacca. www.mhsr.sk. Il consumatore può presentare un ricorso secondo le modalità specificate nella sezione 12 della legge n. 391/2015 Coll.

Il Consumatore può presentare un reclamo anche attraverso la Piattaforma ADR per la risoluzione alternativa delle controversie, disponibile online all'indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/index.cfm?event=main.home2.show&lng=SK

La risoluzione alternativa delle controversie può essere utilizzata solo da un Consumatore - una persona fisica che, nel concludere ed eseguire un contratto di consumo, non agisce nell'ambito della sua attività commerciale, imprenditoriale, professionale o vocazionale. La risoluzione alternativa delle controversie riguarda esclusivamente le controversie tra il Consumatore e il Venditore derivanti da o correlate al contratto del Consumatore. L'ADR si applica solo ai contratti a distanza. L'ADR non si applica alle controversie il cui valore non supera i 20 euro. L'organismo ADR può richiedere al consumatore il pagamento di una commissione per l'avvio di una procedura ADR fino a un massimo di 5 euro IVA inclusa.

9. Protezione dei dati personali

Lo scopo del trattamento dei dati personali è l'utilizzo per l'esecuzione del contratto di consumo che il venditore conclude con l'acquirente effettuando un ordine in questo negozio online. Il presente contratto con il consumatore costituisce anche la base giuridica per il trattamento dei dati dell'Acquirente. Il conferimento dei dati dell'Acquirente è un requisito contrattuale necessario per la conclusione del contratto. Il conferimento dei dati personali è una condizione per l'acquisto nell'e-shop del Venditore. Il mancato conferimento al Venditore di tutti i dati personali richiesti può comportare la mancata conclusione del contratto di acquisto.

Nel trattare i dati personali, il Venditore agirà in conformità con la Legge 18/2018 sulla Protezione dei Dati Personali e tratterà solo i dati personali necessari per la conclusione di un contratto con il consumatore.

Il Venditore tratta i dati personali dell'Acquirente su base regular.

I dati personali dell'Acquirente saranno conservati nel sistema informatico del Venditore per dieci anni.

L'Acquirente ha il diritto e la possibilità di aggiornare i propri dati personali in modalità online sul sito web del negozio online, nell'area clienti, dopo aver effettuato l'accesso, o in altra forma (via e-mail, per iscritto).

Per il contratto con il consumatore, i dati personali possono essere comunicati a terzi: corrieri e società che elabora i documenti contabili.

Nessuna informazione personale dell'acquirente verrà divulgata.

Il Venditore può fornire i dati personali del cliente (nella misura in cui: indirizzo e-mail) a Heureka Shopping sro ai soli fini del programma "Verificato dal cliente", al fine di ricevere feedback dall'acquirente in merito all'acquisto effettuato nell'e-mail del venditore negozio.

L'Acquirente ha il diritto di ottenere conferma dal Venditore su quali dati personali dell'acquirente vengono trattati nell'e-shop del venditore. L'Acquirente ha il diritto di accesso a tali dati, nonché lo scopo per il quale vengono trattati, le categorie di dati trattati, a chi vengono resi disponibili i dati personali, la durata della conservazione dei dati personali, se vengono prese decisioni individuali automatizzate, compresa la profilazione.

Il primo conferimento dei suddetti dati personali all'Acquirente è gratuito. Il conferimento ripetuto dei dati personali richiesti dall'Acquirente comporterà l'addebito di spese amministrative di € 5.

L'Acquirente può richiedere al Venditore di correggere o completare eventuali dati personali incompleti relativi all'Acquirente. L'Acquirente può richiedere la cancellazione dei suoi dati o la limitazione del trattamento degli stessi. L'Acquirente può inoltre opporsi al trattamento dei dati personali.

Il trattamento dei dati personali dell'Acquirente è necessario anche per l'archiviazione (per adempiere agli obblighi del Venditore in base alla legislazione della Repubblica Slovacca, ad esempio conservare i documenti contabili per dieci anni). Se l'Acquirente richiede la cancellazione dei dati personali trattati in relazione al contratto d'acquisto, la sua richiesta potrà essere rifiutata.

L'Acquirente ha il diritto di richiedere al Venditore di limitare il trattamento dei dati personali dell'Acquirente se l'Acquirente contesta l'accuratezza dei dati personali durante il periodo di tempo necessario al Venditore per verificare l'accuratezza dei dati personali.

L'Acquirente ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano e che ha fornito al Venditore. L'acquirente ha il diritto di trasferire questi dati personali a un altro operatore, se tecnicamente possibile.

L'Acquirente ha il diritto di opporsi al trattamento dei suoi dati per scopi di marketing diretto. Può inoltre opporsi qualora i suoi dati siano trattati per il legittimo interesse del venditore.

Se l'Acquirente sospetta che i suoi dati siano trattati illecitamente, può presentare richiesta all'Ufficio per la Protezione dei Dati Personali affinché venga avviata la procedura per la protezione dei dati personali.

La suddetta informativa sulla privacy sui dati personali si applica anche ai rapporti precontrattuali (ovvero la registrazione ad un e-shop per un acquisto futuro o, ad esempio, la richiesta di un preventivo o di informazioni su beni e servizi del venditore).

10. Invio di e-mail

Il Venditore ha il diritto di inviare all'Acquirente i seguenti tipi di e-mail:

  • E-mail transazionali: per informarti sullo stato del tuo ordine,
  • Richiesta di valutazione dei prodotti acquistati (1x per ordine),
  • Consigli personalizzati per l'acquisto di prodotti basati su prodotti acquistati in precedenza (massimo 1 volta al mese con possibilità di annullare l'iscrizione alla lista e-mail).

11. Cookie

Per garantire il corretto funzionamento del negozio online, il venditore può memorizzare sul dispositivo dell'acquirente piccoli file di dati - cookie, che consentono al negozio online di ricordare i dati sulle attività e le impostazioni (ad es. nome di accesso, lingua, dimensione dei caratteri, ecc.) .) per un certo periodo di tempo. Il negozio online del venditore utilizza i cookie per ricordare le impostazioni utente dell'acquirente e per la funzionalità necessaria del negozio online o per scopi di marketing. Gli acquirenti possono eliminare eventuali cookie memorizzati sul proprio dispositivo e, se necessario, impostare il browser Internet del proprio dispositivo per impedire la memorizzazione dei cookie. In questo caso, l'acquirente potrebbe dover modificare manualmente alcune impostazioni quando torna al negozio online e alcuni servizi o funzionalità del negozio online potrebbero non funzionare.